Il Fuoco Dorato consente di bruciare la legna in modo pulito ed efficiente

Il metodo di combustione Fuoco Dorato brevettato di NunnaUuni (codice brevetto EP1008808) produce temperature estremamente elevate e prevede la gassificazione uniforme e la combustione efficiente della legna. Pertanto, le stufe NunnaUuni, quando bruciano legna, emettono solo particelle minime. Le stufe NunnaUuni originali, collaudate in conformità allo specifico metodo per le stufe ad accumulo termico, sono realizzate in modo da aderire ai limiti di emissioni dei futuri standard EcoDesign dell’UE. Secondo questi metodi di collaudo speciali per le stufe ad accumulo termico, i gas vengono misurati durante l’intera fase di combustione, a partire dal momento in cui il fuoco viene acceso.

Norme europee per la misurazione delle emissioni dei riscaldatori per ambienti

Le norme europee armonizzate classificano gli apparecchi per il riscaldamento d’ambiente a biomassa con tecnologie diverse. Questi sono di solito riscaldatori per ambienti (stufe), apparecchi da incasso o caminetti ad accumulo.

I metodi di prova ufficiali per riscaldatori per ambienti (EN 13240) e apparecchi da incasso (EN 13229) misurano le emissioni solo al carico nominale e dopo aver raggiunto la temperatura di esercizio. L’accensione del primo carico di legna e il riscaldamento della stufa non sono presi in considerazione nei risultati delle emissioni.

Il metodo di prova europeo per i caminetti ad accumulo (EN 15250) misura le emissioni durante l’accensione e fino al raggiungimento della temperatura di funzionamento della stufa, secondo le specifiche del produttore, sull’intera combustione della quantità di legna specificata. Tutte le emissioni di gas di scarico sono incluse nei risultati delle prove.

La legna disposta sulla grata Fuoco Dorato di NunnaUuni viene accesa dal di sotto. Ciò assicura che tutti i ceppi inizino a bruciare velocemente. Il processo di combustione è efficiente e pulito dal primo momento.

Se la legna disposta nella camera di combustione venisse accesa dall’alto, il risultante lento processo di accensione produrrebbe gas combusti umidi che formerebbero uno strato di catrame all’interno dei condotti dei fumi e della canna fumaria. Una volta asciugato, questo strato formerebbe una superficie irregolare e a bolle, che potrebbe facilmente provocare un incendio.

Il metodo di combustione per gassificazione Fuoco Dorato, Brevetto n. EP1008808.

Il metodo di combustione Fuoco Dorato, sviluppato e brevettato da NunnaUuni, si basa sul direzionamento preciso dell’aria, il quale assicura che esattamente la corretta quantità di aria venga utilizzata nelle diverse fasi della combustione. Ciò è reso possibile dalla griglia forata speciale che utilizziamo in tutte le nostre stufe, dotata di dispositivo di controllo che assicura che la quantità di ossigeno rimanga esattamente corretta durante ogni fase del riscaldamento, dall’accensione del fuoco fino alla brace.

  1. L’aria di combustione viene diretta nello spazio al di sotto della griglia Fuoco Dorato, dall’ambiente circostante o direttamente dall’esterno dell’edificio. Quando viene diretta al di sotto della griglia, l’aria raffredda la stessa e contemporaneamente si preriscalda.
  2. Una piccola porzione dell’aria di combustione viene diretta sotto le braci attraverso i fori della griglia Fuoco Dorato per assicurare che il processo di combustione per gassificazione continui uniformemente e senza soluzione di continuità. (Ciò rappresenta una differenza fondamentale rispetto alle stufe che adottano una griglia tradizionale, perché in esse, tutta l’aria di combustione viene diretta sotto i ceppi ardenti. Ne risulta che il fuoco brucia in modo instabile e incontrollato).
  3. La maggior parte dell’aria di combustione preriscaldata viene diretta dai lati della griglia Fuoco Dorato nello spazio attorno e al di sopra dei ceppi, dove serve come aria secondaria e assicura che i gas rilasciati uniformemente dai ceppi brucino ad alte temperature comprese tra 800 e 1.200 °C.

 

 

 

 

 

 

 

Tallenna

Tallenna